Vendita Piastre

Sul mercato, esistono in vendita davvero moltissimi tipi di piastre per capelli, da quelle più elementari a quelle più sofisticate.

Tutte quante le piastre, hanno un denominatore comune, ossia servono a trattare i capelli. Per questo motivo, quando il parrucchiere decide di acquistare una piastra per capelli bisognerebbe considerare i seguenti fattori: Temperatura: una temperatura troppo elevata può bruciare i capelli, ma allo stesso tempo, una temperatura minima troppo bassa non consente di ottenere la piega desiderata.

La grandezza della piastra: in base a quanti capelli si hanno e alla loro lunghezza, può essere preferibile acquistare una piastra più o meno larga e più o meno lunga; Il rivestimento: le piastre professionali in vendita per parrucchieri che si trovano in commercio oggi, hanno quasi tutte un rivestimento in ceramica che costituisce la soluzione migliore poiché, in questo caso, il capello non viene aggredito e la messa in piega è più fluida.

Alcuni modelli in vendita di piastra per capelli più evoluti, però, hanno anche dei tipi di rivestimento che rilasciano ioni caricati negativamente, grazie ai quali il fissaggio è migliore e più veloce; utilizzo sui capelli asciutti o bagnati: alcuni modelli di piastra per capelli non possono assolutamente essere utilizzati con i capelli bagnati, mentre altri consentono di fare la messa in piega prima di asciugare i capelli.

In questo caso, i tempi della messa in piega sono molto più veloci perché l’umidità aiuta a modellare la chioma.